Requisiti di sicurezza per i processi di lavoro

La direttiva ATEX (Atmosphères Explosibles, nota anche come Direttiva 94/9 / CE, è una normativa dell'Unione Europea che definisce i requisiti essenziali dei prodotti destinati all'uso in aree potenzialmente esplosive. Vi è una buona maggioranza delle macchine e degli strumenti utilizzati nelle miniere di carbone per l'esplosione di metano e polvere di carbone, e la direttiva ATEX si applica alle apparecchiature e ai sistemi di protezione dedicati a operare in aree esposte al pericolo di esplosione. Fino a poco tempo fa, le norme di sicurezza nei singoli paesi dell'UE differivano l'una dall'altra, il che costituiva un grande ostacolo alla libertà di scambio di merci tra i paesi membri.Da qui è stata creata una direttiva unificata ATEX che ha unificato le normative esistenti e probabilmente ha facilitato la circolazione delle merci nell'Unione europea. Nell'attuare le disposizioni dell'articolo 100 A del trattato di Roma, il punto più importante della direttiva ATEX è garantire la libera circolazione delle merci che garantiscano un elevato grado di protezione contro le esplosioni. Per quanto riguarda i dispositivi di dati per il libro in aree minacciate dall'esplosione, il Parlamento europeo e l'Unione europea aperta il 23 marzo 1994 hanno emanato la direttiva 94/9 / CE ATEX, entrata in funzione il 1 ° luglio 2003. Inoltre, la direttiva 1999/92 / CE ATEX137 (nota anche come UTENTI ATEX è stata approvata il 16 dicembre 1999, che modifica i requisiti minimi di sicurezza in campi in cui vi è il rischio di un'atmosfera esplosiva. La direttiva ATEX 94/9 / CE ha iniziato ad entrare in vigore il 1 ° luglio 2003 e ha sostituito le precedenti direttive 76/117 / CEE e 79/192 / CEE.

Marchio CE (fr Conformité Européennenumero di identificazione dell'ente di certificazioneSimbolo di esecuzionegruppo di esplosionecategoria del dispositivotipo di protezione antideflagrantesottogruppo esplosivoclasse di temperatura

Raccomandiamo l'allenamento Atex