Malattie della civilta bulimia

Tra le malattie della civiltà del 21 ° secolo, la depressione dovrebbe certamente essere menzionata. Sebbene una volta fa non avesse sentito molto parlare di lei, la malattia è decisamente in piedi. C'è una recente condizione psicosomatica che di solito è organizzata in modo innocente: un leggero ritardo in attività semplici, un umore deteriorato e una motivazione ridotta per le cose. Con lo sviluppo del tempo, questi cattivi umori dominano nell'essere normali cattivi e contengono accanto un blocco completo delle normali funzioni della vita: il paziente non ha il potere di alzarsi e mangiare, fare qualcosa di utile, ha pensieri suicidi, poiché non vede il significato della vita.

Sebbene il momentaneo deterioramento dell'umore o lo stesso umore autunnale di solito passino da soli o sotto l'influenza di determinati fattori ottimistici, la depressione non può essere curata senza l'aiuto di uno specialista. Puoi temporaneamente sbarazzartene, come prova della collaborazione di amici o sperimentando alcune cose positive, ma la psiche della persona cattiva è in realtà molto indebolita dal fatto che non sarà in grado di affrontare anche il minimo deterioramento della sua situazione importante - e si verificherà solo una ricaduta. Le persone malate sono molto spesso nella società, si riducono persino a essere considerate molto pulite e felici di essere - tuttavia, è una maschera che è perfetta quando il paziente è di nuovo l'unico. Se si tratta di depressione, Cracovia ha molti grandi esperti nel presente. Devo ammettere che tutti creano grafici pieni di incontri con pazienti che necessitano di terapia intensiva e regolare. C'è quindi uno stile di psicoterapia, che è aiutato solo dalle droghe, perché come malattia psicosomatica, la depressione dovrebbe essere trattata principalmente dal muro psicologico.

Lo psicoterapeuta aiuta il paziente a ritrovarsi nel mondo avvolgente. Rafforza la sua autostima, che in futuro lavorerà per superare la luce e gli ostacoli più grandi nell'appartamento. Questo è importante perché il malato depresso non deve rimuovere costantemente i ceppi da sotto i suoi piedi, devi insegnargli come affrontare i problemi, perché sono e sorgeranno nel suo essere sempre e devi essere in grado di superarli.