Czerna un monastero squisito e le sue cose

Il Monastero dei Carmelitani Scalzi di Czerna è quindi un individuo tra il divertimento più intelligente che sicuramente ci incanterà nel Giura Krakowsko-Częstochowska. Sorse ai fronti del diciassettesimo secolo come un ordine ascetico, e il suo fondatore fu Agnieszka Firlejowa del Tęczyński, il voivode di Cracovia. Il monastero di Czerna, ricostruito all'inizio del 17 ° secolo, fin dall'inizio abbagliò la sua posizione di residenza. Foreste, pianure giurassiche e sorgenti - tutto ciò poteva usare il fatto che, nonostante il monastero e la chiesa, qui fosse possibile avere eremi. Nel frattempo, i loro fini sono altrimenti abbaglianti. All'alba del diciannovesimo secolo, i Carmelitani di Czerna passarono dalla tessitura eremita e il loro convento fu un importante centro di pellegrinaggio. Su solidi e giramondo che decidono di unirsi all'ambiente attuale, trascinano famosi spettacoli. Origine e fine degli eremi, degli edifici del monastero e della chiesa, in cui la commedia onnipotente di spettacoli plastici, anche i mosaici realizzati con il minerale Dębnik - sono gli inizi per i quali merita una visita l'ultimo habitat. Per i beni più preziosi che arrivano in questo luogo, c'è un insulto a Maci Boża Scaplerzna mentre Czerneńska Kalwaria, a cui sono sopravvissuto, è stata fondata nel 1986 - 1988. Grazie al legame giurassico, il convento di Czerna sta calpestando ambienti sporadici. I vagabondi, che durante le escursioni nelle province di Krzeszowice entreranno nel territorio moderno, non se ne pentiranno con stabilità.