Aria nella vena

Ogni giorno, sia nel luogo che nell'azienda, siamo coperti da ricche sostanze esterne che beneficiano della durata e delle condizioni locali. Oltre ai rifiuti fondamentali, come: luogo, temperatura, umidificazione dell'ambiente e del tutto, siamo ancora in grado di creare con ricchi vapori. L'aria che respiriamo non è perfettamente pulita ma, naturalmente, contaminata. Prima che l'inquinamento da polveri nelle prospettive di assumere possiamo prendere cura di maschere con filtri, tuttavia, persistono negli aria altri rischi che sono difficili da trovare. Questi sono principalmente fumi tossici. Essi possono essere ricondotti soprattutto grazie a dispositivi quali la forma del sensore di gas tossico che rileva le particelle dall'atmosfera patogeno e insegna loro presenza in modo che ci informa circa la minaccia. Sfortunatamente, il rischio attuale è di ampia portata, in quanto alcune sostanze sono prive di cattivi odori e, di norma, la loro presenza nell'atmosfera comporta gravi danni alla salute o morte. Oltre a roccia costituire un pericolo per noi sono altri elementi rilevabili nel rivelatore, ad esempio solfuro di donazione che in tutta la concentrazione è bassa e porta ad una paralisi momentanea. Un altro gas velenoso è il biossido di carbonio, altrettanto pericoloso come accennato in precedenza e l'ammoniaca - un gas che si verifica esattamente nell'aria ma in una concentrazione più alta pericolosa per tutti. Rivelatori elementi velenosi possono anche rilevare l'ozono e anidride solforosa, che è una bevanda è più spesso del tempo e tende a una grande area di riempimento circondata dalla terra - su questa condizione ora in una posizione in cui siamo esposti alle basi, i sensori devono essere posti in un luogo importante potrebbe sentire la minaccia e informarci a riguardo. Altri gas pericolosi che possono essere avvertiti dal sensore sono il cloro corrosivo e il cianuro di idrogeno altamente tossico, nonché la possibilità di idrogeno cloruro idrosolubile pericoloso. Come può, è necessario installare un sensore di gas tossici.